POSTICIPATA AL 16-09-2020 LA RIPRESA DEI VERSAMENTI SOSPESI
Il DL n. 34 del 19 maggio 2020 (c.d. Decreto Rilancio) interviene in tema di sospensione dei versamenti di ritenute, contributi e premi INAIL disposta dal Governo,
Decreto Legge n. 34 del 19 maggio 2020
17276
post-template-default,single,single-post,postid-17276,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-7.6.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive
 

POSTICIPATA AL 16 SETTEMBRE 2020 LA RIPRESA DEI VERSAMENTI SOSPESI F24

22 Mag POSTICIPATA AL 16 SETTEMBRE 2020 LA RIPRESA DEI VERSAMENTI SOSPESI F24

Il DL n. 34 del 19 maggio 2020 (c.d. Decreto Rilancio) interviene in tema di sospensione dei versamenti di ritenute, contributi e premi INAIL disposta dal Governo, a favore delle imprese, con una pluralità di provvedimenti susseguitisi negli ultimi due mesi.

La prima novità da segnalare riguarda il posticipo del termine per la ripresa dei versamenti al 16 settembre 2020, per tutti i settori e i soggetti interessati.

I versamenti degli importi dovuti saranno effettuati in un’unica soluzione entro il 16 settembre 2020 o mediante rateizzazione, fino ad un massimo di quattro rate mensili di pari importo, con il versamento della prima rata entro la predetta data.

A tale proposito, si evidenzia che, a fronte del posticipo del termine di ripresa dei versamenti, si assiste, nel caso di rateizzazione, alla riduzione del numero delle rate (dalle 5 originariamente previste a 4) per consentire l’integrale versamento degli importi dovuti entro il 16 dicembre 2020.

La seconda novità contenuta nel DL n. 34/2020, in materia di sospensioni dei versamenti, riguarda le federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva, le associazioni e società sportive professionistiche e dilettantistiche, per i quali viene disposta la proroga fino al 30 giugno 2020 (in precedenza il termine era fissato al 31 maggio 2020) del periodo di
sospensione dei versamenti di ritenute IRPEF e degli adempimenti e versamenti di contributi previdenziali e assistenziali e premi INAIL. Rimane ferma, anche per tali soggetti, la data del
16 settembre 2020 per la ripresa dei versamenti e degli adempimenti sospesi.

 

TABELLA DI RIEPILOGO

 

(*) La sospensione dei versamenti si applica subordinatamente alla riduzione del fatturato (rif. art. 18, DL n. 23/2020) in misura pari almeno al 33% o al 50% in funzione dell’ammontare dei ricavi o compensi relativi al 2019.
(**) Fino al 30 aprile 2020 (30 giugno 2020 per le federazioni sportive) risulta sospeso anche l’invio della denuncia Uniemens che dovrà essere effettuato entro il 16 settembre 2020.

 

Lo studio rimane a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti.
Distinti saluti

Studio C.D.L. associati di Sartor Alberto e Trivellato Patrizia

Download PDF