NOVITÀ SETTORE AGRICOLTURA - IMPLEMENTAZIONE DMAG E ASSUNZIONI CONGIUNTE - Studio C.D.L. Associati
consulente del lavoro padova, studiocdl, cdl associati, commercialista padova, unico padova
16047
post-template-default,single,single-post,postid-16047,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-7.6.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive
 

NOVITÀ SETTORE AGRICOLTURA – IMPLEMENTAZIONE DMAG E ASSUNZIONI CONGIUNTE

24 Ott NOVITÀ SETTORE AGRICOLTURA – IMPLEMENTAZIONE DMAG E ASSUNZIONI CONGIUNTE

L’estate è stata foriera di novità anche per il settore dell’agricoltura:

  • da una parte l’Istituto previdenziale ha emanato la circolare n. 174/2016, con la quale ha illustrato il contenuto dei nuovi campi introdotti nel DMAG;
  • dall’altra, il 25 agosto 2016 è entrata in vigore la L. 145/2016, nota come “Collegato agricolo”, il quale interviene in merito all’assunzione congiunta in un contratto di rete misto.

 

Nuovi campi del flusso DMAG

Procedendo con ordine nell’analisi delle novità, iniziamo a verificare i nuovi campi del flusso DMAG. Essi consentiranno, a decorrere dalla denuncia di manodopera occupata di competenza III trimestre 2016, un puntuale e automatizzato accredito della contribuzione figurativa sulla posizione assicurativa degli operai agricoli dipendenti a tempo indeterminato (OTI) per i quali è prevista l’anticipazione, a carico del datore di lavoro, delle prestazioni a sostegno del reddito spettante.

Gli ultimi campi introdotti sono:

  • “retribuzione teorica giornaliera”: va indicato l’importo relativo alla retribuzione teorica della giornata lavorativa. Per retribuzione teorica si intende la retribuzione che il lavoratore avrebbe percepito (adeguata al minimale ove inferiore) in ragione del rapporto in essere qualora fossero intervenuti eventi tutelati che possono dar luogo ad accredito figurativo ovvero non tutelati;
  • “retribuzione persa giornaliera”: elemento obbligatorio in presenza di eventi che danno luogo ad accredito di contribuzione figurativa, intervenuti nel mese; va indicato l’importo della retribuzione giornaliera corrispondente alla prestazione lavorativa non effettuata;
  • “periodo dal/al”: va indicato, per ciascun mese, il periodo di calendario interessato dall’evento.

I suddetti campi, in aggiunta alle consuete informazioni già presenti nel modello di denuncia, riguardanti i “Contributi figurativi”, sono previsti per le denunce DMAG principali, di variazioni e sostitutive. Corre l’obbligo di precisare che, con riferimento all’anticipazione della prestazione per le giornate di cassa integrazione (Cisoa), a breve saranno introdotti nuovi campi, la cui la descrizione sarà oggetto di apposita circolare.

 

Assunzioni congiunte in agricoltura

In merito alle assunzioni congiunte in agricoltura da parte di imprese legate da un contratto di rete “misto”, ossia stipulato sia da imprese agricole che da imprese appartenenti a diversi settori produttivi, occorre segnalare l’intervento della L. 154/2016, entrata in vigore dal 25 agosto 2016. La disposizione normativa fa ritenere valida l’assunzione congiunta qualora almeno il 40% (sino al 24 agosto era necessario almeno il 50%) delle aziende coinvolte nel contratto di rete appartenga al settore agricolo.

 

 

 

Lo studio rimane a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti.

Distinti saluti.

Studio C.D.L. associati di Sartor Alberto e Trivellato Patrizia

Download PDF